F.A.Q. - Frequently Asked Questions

punto-di-domandaInformazioni per Psicologia

 
1. Dove trovare informazioni aggiornate?
2. C'è un esame d'ammissione?
3. Come si svolge l'esame di ammissione?
4. La lingua italiana è obbligatoria?
5. Come ci si prepara per studiare Psicologia all'UPS? 
6. Cosa deve fare chi ha già fatto studi di livello universitario?
7. Quali sono i titoli necessari per essere ammessi ai diversi cicli di studio?
8. Quando arrivare a Roma?
9. Come trovare un alloggio a Roma?
10. Ci sono borse di studio?
11. La frequenza è obbligatoria?
12. Quando iniziano le lezioni?
13. In quale lingua si tengono le lezioni?
14. Quali sono le prime pratiche da fare in vista dell'iscrizione?
15. Il titolo in Psicologia è riconosciuto?
16. Quanto costa studiare Psicologia all'UPS?
17. Posso iscrivermi alla Licenza in Psicologia dell'Educazione e Sviluppo o Clinica e di Comunità, se ho una Laurea Triennale in Scienze dell'Educazione o altro?
 
1. Dove trovare informazioni aggiornate?
Informazioni aggiornate e complete sono reperibili presso la Segreteria dell'Istituto di Psicologia e in questo sito. In primavera normalmente si prevede una giornata di Open Day per far conoscere a tutti gli interessati il nostro Campus e la proposta formativa.
 
2. C'è un esame d'ammissione?
SI, è necessario superare un esame di ammissione per iscriversi sia al corso di Laurea triennale che alle specialistiche dell'Istituto di Psicologia della Facoltà di Scienze dell'Educazione. Di solito questo esame si tiene la prima settimana di settembre ed è in lingua italiana.
 
3. Come si svolge l'esame di ammissione?
L'esame di ammissione per iscriversi al corso di laurea triennale o Baccalaureato si divide in due parti.
La prima parte è scritta e a sua volta consta di prove di carattere psicoattitudinale, di comprensione del testo e cultura generale.
La seconda parte è un colloquio di tipo conoscitivo e motivazionale, che si tiene con una commissione di professori. In questo colloquio il candidato può presentare le proprie motivazioni ad intraprendere lo studio universitario in psicologia.
L'esame di ammissione per i corsi di Laurea Magistrale o Licenza consistono in un colloquio conoscitivo con una commissione di docenti che visionano il lavoro di Tesi di Baccalaureato del candidato.
 
4. La lingua italiana è obbligatoria?
La conoscenza della lingua italiana è una condizione indispensabile per per essere ammessi e frequentare le lezioni.
 
5. Come ci si prepara per studiare Psicologia all'UPS?
Partiamo dal presupposto che l'Università debba fornire le conoscenze teoriche e strumentali per arrivare ad operare coscientemente nel campo della psicologia a favore del benessere delle persone.
Per perseguire questo obiettivo con successo, cerchiamo allievi che abbiano una buona disposizione e attitudine per lo studio della psicologia. Il resto si farà insieme!
Se uno studente ha voglia di imparare e di mettersi in gioco nello studio, con noi avrà la possibilità di acquisire conoscenze ed competenze per diventare un bravo psicologo!
 
6. Cosa deve fare chi ha già fatto studi di livello universitario?
La Facoltà di Scienze dell'Educazione può riconoscere agli studenti alcuni esami già effettuati in un pregresso corso di studi, se il livello universitario è paragonabile a quelli del curricolo di Psicologia. Una commissione appositamente designata valuterà gli esami sostenuti in altri atenei dal candidato, sia in corsi di laurea in Psicologia che affini e, soltanto a seguito del buon esito delle prove di ammissione, sarà possibile conoscere gli esami convalidati. Dunque il candidato dovrà munirsi dello storico degli esami sostenuti negli altri atenei, presentarlo alla commissione e richiedere il riconoscimento dei crediti/esami.
 
7. Quali sono i titoli necessari per essere ammessi ai diversi cicli di studio?
Per essere ammesso al Baccalaureato/Laurea treinnale in Psicologia - è sufficiente avere il Diploma di studi superiori (Maturità) pre-universitari che ammetta all'università nella propria nazione.
Per essere ammesso alle Licenze/Lauree Magistrali in Psicologia (Clinica e di Comunità o dello Sviluppo e dell'Educazione) è necessario il titolo di Baccalaureato/Laurea Triennale in Psicologia.
Per essere ammesso al Dottorato, il candidato deve essere in possesso di un titolo di Licenza/Laurea Magistrale in Psicologia.
 
8. Quando arrivare a Roma?
Agli studenti stranieri, che non conoscono o conoscono poco la lingua italiana, si consiglia di non arrivare più tardi del mese di luglio, per aver modo di frequentare un buon corso di italiano. Alcuni candidati potrebbero aver bisogno di un tempo più lungo per superare l'esame di ingresso e poi frequentare le lezioni senza difficoltà.
 
9. Come trovare un alloggio a Roma?
Per i religiosi/e e i sacerdoti: è un problema che i singoli candidati devono risolvere con l'aiuto del proprio Superiore.
Per gli studenti laici: è possibile affittare un appartamento nei pressi dell'Università insieme ad altri studenti. Il Segretariato Relazioni Studenti dell'Università è a disposizione per sostenere questa ricerca. Visita la sezione del sito deputata alla ricerca di alloggi: http://www.psicologia.unisal.it/index.php/bed-study-servizio-di-ricerca-alloggi.
 
10. Ci sono borse di studio?
Esiste la possibilità di un sostegno economico dopo aver superato regolarmente e positivamente il primo anno di studi.
 
11. La frequenza è obbligatoria?
Sì, la frequenza è obbligatoria.
 
12. Quando iniziano le lezioni?
In genere nella prima settimana del mese di ottobre.
 
13. In quale lingua si tengono le lezioni?
Tutte le lezioni si tengono in lingua italiana.
 
14. Quali sono le prime pratiche da fare in vista dell'iscrizione?
Per gli studenti che si trovano già in Italia:
Si presentano in Segreteria dell'Istituto di Psicologia nell'orario di apertura e prendono visione di quali siano le condizioni di iscrizione e i documenti necessari; oppure visitano il sito alla voce "Ammissione"; oppure è possibile contattarci telefonicamente o inviando una e-mail.
Per gli studenti stranieri che si trovano all'estero: il visto di ingresso in Italia per ragioni di studio non si ottiene né immediatamente né facilmente e dunque bisogna iniziare le pratiche per tempo.
 
15. Il titolo in Psicologia è riconosciuto?
I titoli accademici dell'Università Salesiana sono di diritto pontificio; da sempre il loro valore è definito secondo i Concordati e le Legislazioni vigenti nei diversi Stati e le norme particolari delle singole Università o Istituti Universitari.
"Ai fini dell'ammissione all'esame di Stato per l'esercizio della professione di psicologo il titolo di Licenza (laurea) in Psicologia, rilasciato dall'Università Pontificia Salesiana di Roma, Facoltà di Scienze dell'Educazione, è considerato equipollente al Diploma di Laurea in Psicologia rilasciato dalle Università italiane" (Decreto MURST, 2 gennaio 1990).
La laurea in Psicologia è riconosciuta valida per l'immatricolazione a qualsiasi Facoltà esistente nelle Università e negli Istituti statali liberi.
 
16. Quanto costa studiare Psicologia all'UPS?
Per l'anno accademico 2016-2017 la tassa annuale è di 2.050,00 euro e può essere versata in due rate semestrali.
 
17. Posso iscrivermi alla Licenza in Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione o in Psicologia Clinica e di Comunità se ho una Laurea Triennale in Scienze dell'Educazione o altro?
No. Ci si può iscrivere al ciclo di Licenza solo se in possesso di Laurea Triennale in Psicologia. 
 
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari ad offriti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più, consulta la nostra cookie policy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.